10 consigli per ossa forti e sane

0
309

Avere o meno ossa forti e sane può dipendere da diversi fattori; le donne in particolare sono le più colpite da una patologia che con il passare degli anni rende le nostre ossa molto più fragili, riducendone la massa ossea, ovvero l’osteoporosi. Si tratta di un evento fisiologico che può essere aggravato da fattori genetici, ma non solo; infatti, la maggiore progressione di tale processo può dipendere anche da abitudini di vita e alimentazione errate. Solitamente quando parliamo di osteoporosi pensiamo a donne tra i 55 ed i 70 anni in quanto con l’arrivo della menopausa, la massa ossea si riduce di circa 10 volte a causa della riduzione della quantità di estrogeni nell’organismo. Tuttavia il livello di calcio inizia a diminuire già a partire dai 30 anni ed è quindi consigliato adottare dei rimedi fin dalla giovane età.
Per mantenere le ossa forti e sane, ecco 10 consigli utili da tenere sempre presente.

1- Trovare il peso ideale, che ci faccia sentire bene ed in salute; gli estremi non vanno mai bene: essere sovrappeso rappresenta un carico maggiore per le ossa, indebolendole più velocemente. D’altro canto però, essere troppo magri obbliga l’organismo a consumare le riserve contenute nei muscoli e nel calcio delle ossa.

10 consigli per ossa forti e sane 1

2- La vitamina D è l’alleato perfetto per ossa forti e sane! Questo nutriente infatti le rafforza e migliora l’assorbimento di calcio presente nel cibo. La troviamo specialmente nel salmone e nel latte, anche se non in grandissime quantità; è dunque consigliato assumere degli integratori, acquistabili in farmacia.

10 consigli per ossa forti e sane 2

3- Avete mai sentito parlare della vitamina K? Non è molto conosciuta ma grazie ad essa il tessuto osseo può rinnovarsi. Per aumentare i livelli di questo nutriente, è consigliato consumare: spinaci, broccoli, bietola, crescione d’acqua e lattuga.

4- I latticini: essi contengono proteine animali ma non tutti riescono a processarle. Dovete prima di tutto capire se possono farvi bene o meno. In caso negativo, esistono ingredienti alternativi ricchi di calcio, ad esempio il tofu, il salmone, i cereali, le alici e la tahina.

5- Attenzione alla vitamina E: secondo un recente studio, un eccessivo consumo di ingredienti contenenti questa vitamina può provocare osteoclasti, una cellula che consuma le ossa e aumenta le probabilità di comparsa di osteoporosi. Quindi, nonostante sia un ottimo antiossidante, se le vostra ossa sono fragili limitate il consumo di olio di girasole, di avocado, di mandorle ed arachidi.

6- No alle bibite gassate! In queste bevande è presente un acido che attacca le ossa, è bene quindi limitarne il consumo.

7- Attenzione alla carne rossa, ricca di proteine animali che liberano un acido nel sangue che può neutralizzare il calcio impedendo alle ossa di assimilarlo. Potete eventualmente limitarne il consumo e sostituirla con carne magra, come tacchino e pollo.

8- Smettete di fumare: la nicotina nel sangue è un nemico delle ossa in quanto ne riduce la densità.

9- Pausa caffè? Sì, ma con moderazione. É un alimento sano con il quale non bisogna però esagerare.

10 consigli per ossa forti e sane 3

10- Sì allo sport! Le ossa ringraziano anche per un’attività fisica moderata, come unapasseggiata quotidiana o un po’ di nuoto. Ciò rafforza la massa ossea e migliora la loro flessibilità.

Corri subito ai ripari: per conoscere lo stato di salute delle tue ossa, solo per il mese di marzo passa in Farmacia Ciato e approfitta dello sconto del 20% sul test osteopenia e osteoporosi! Scarica il tuo buono nella sezione offerte >> Offerte di marzo

Se invece desideri ricevere maggiori informazioni a riguardo, lo staff della Farmacia Ciato saprà fornirti le indicazioni giuste in base alle tue esigenze. Puoi anche consultare il nostro magazine di marzo per avere ulteriori consigli e informazioni: scaricalo qui >> Magazine di marzo

Questo blog non è una testata medica. I contenuti del sito sono da intendersi a puro scopo culturale e informativo, e non hanno nessuna valenza medico curativa.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO