Il riso: benefici e controindicazioni

0
2258

Abbiamo visto nel nostro precedente articolo le numerose varietà di riso che oggi spopolano nelle nostre tavole: dal classico riso bianco al meno comune riso rosso.

Per conoscere le tipologie di riso più diffuse e alcune curiosità, leggi il nostro articolo >> Il riso: un cereale, infinite varietà

benefici del riso2

Di qualsiasi forma o colore esso sia, i benefici del riso sono molti. Alcune proprietà sono comuni a tutte le varietà altre invece sono più specifiche.

Le proprietà comuni sono:

Alta digeribilità e funzione riequilibrante della flora intestinale;

Funzione protettiva dei reni: consigliato in caso di uricemia, nefrite e gotta e anche nei casi di insufficienza renale;

Azione anti-stress: grazie all’alto contenuto di potassio, di vitamina B e di acidi grassi essenziali;

Azione anti-age: può essere utilizzato come ingrediente di base nelle ricette di bellezza. In particolare, l’amido di riso polverizzato è indicato per pelli delicate.

Vediamo ora quali sono le proprietà delle singole varietà di riso.

Riso bianco classico

Il riso bianco è ricco di amido ed ha proprietà astringenti; aiuta quindi in caso di fermentazioni intestinali o diarrea.

Riso Parboiled

Questa varietà di riso è particolarmente ricca di ferro e vitamine del gruppo B; ha effetti particolarmente benefici sul metabolismo.

Riso Basmati

Come indica il nome, che in indiano significa ‘regina di fragranza’, questa tipologia di riso ha un inconfondibile sapore dolce e delicato. Si tratta della varietà di riso con il minor contenuto di grassi; è altamente digeribile ed è particolarmente indicato come contorno, in sostituzione del pane.

benefici del riso1

Riso nero selvatico o riso venere

Ha un alto contenuto di proteine, circa il doppio rispetto a quello del riso bianco. E’ particolarmente indicato in caso di disturbi a carico dell’apparato gastrointestinale, come colite e gastrite.

Riso rosso

La monacolina K, presente in questa varietà, inibisce l’enzima responsabile del processo di sintesi del colesterolo. Ecco perché è un alleato nel riequilibrio dei livelli di colesterolo LDL e dei trigliceridi.
Inoltre esso pulisce le arterie e aiuta a prevenire patologie cardiovascolari.
E’ importante sapere che un eccessivo consumo dell’alimento può causare disturbi intestinali e cefalea; può inoltre interagire con farmaci antibiotici e antivirali.

Riso integrale

I benefici del riso integrale sono innumerevoli: è caratterizzato da un alto contenuto di fibre e vitamineprotegge l’apparato gastrointestinale e cardiocircolatorio e contiene inoltre ferro, selenio, fosforo, rame e zinco.
Ha proprietà disintossicanti ed è inoltre consigliato nelle diete dimagranti.

Ricordiamo inoltre che il riso è ricco di proteine verdi ed è privo di glutine; per questo può tranquillamente essere consumato da persone celiache.

Scopri altre informazioni e curiosità sul riso nel nostro magazine di febbraio >> Magazine di febbraio

Questo blog non è una testata medica. I contenuti del sito sono da intendersi a puro scopo culturale e informativo, e non hanno nessuna valenza medico curativa.

Salva

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO