Celiachia: i sintomi, gli esami da fare e la dieta da seguire

0
659

CELIACHIA: DI COSA SI TRATTA?

La celiachia è una malattia autoimmune che può insorgere a qualsiasi età in soggetti geneticamente predisposti, ed è causata da un’intolleranza permanente al glutine. Questa proteina, nei celiaci, danneggia le pareti dell’intestino tenue, provocando un’infiammazione cronica della mucosa intestinale e impedendo il corretto assorbimento di nutrienti essenziali.

COME RICONOSCERE LA CELIACHIA

I sintomi possono variare molto da soggetto a soggetto, e a volte può capitare anche non si manifestino. Tuttavia tra i più comuni ci sono:

gonfiore e dolore addominale;

diarrea;

vomito;

perdita di peso;

anemia;

stanchezza cronica.

GLI ESAMI DA ESEGUIRE

Gli esami per diagnosticare la celiachia consistono nell’anamnesi del paziente, seguita dagli esami del sangue per la ricerca di specifici anticorpi ed auto anticorpi.

Se i livelli di anticorpi risultano superiori alla norma si prosegue con ulteriori esami diagnostici che prevedono il Breath Test al Sorbitolo, l’esame delle feci e, infine, la biopsia duodenale.

UNA DIETA SU MISURA PER I CELIACI

Al momento non esiste altra cura per la celiachia se non seguire una scrupolosa dieta priva di glutine. Solo con la totale eliminazione del glutine potranno scomparire pian piano i sintomi legati alla celiachia, prevenendo ulteriori complicazioni.

Anche una piccolissima traccia di glutine può infiammare l’intestino danneggiando nuovamente i villi intestinali.

cibi dannosi celiachia

E’ importante saper evitare anche tutte le fonti di glutine “nascoste” in molti cibi, come l’amido di mais, i conservanti e gli stabilizzanti a base di frumento, ma anche quei cibi che nel loro processo produttivo possono essere stati contaminati dal glutine (ad esempio prodotti di industrie alimentari in cui vengono trattati sia alimenti contenenti glutine che alimenti privi di glutine).

La scelta migliore per un celiaco resta sempre e comunque affidarsi ad un dietologo nutrizionista, che saprà indicargli come leggere le etichette degli alimenti e compiere una scelta informata.

Ecco la lista di cereali da evitare: frumentoavena, orzo, farro, segale, kamut, monococco, spelta, triticale.

Sono di conseguenza da evitare tutti gli alimenti derivati dai cereali elencati.

I produttori di alimenti specifici per celiaci, quelli che devono riportare il marchio “Spiga Barrata” devono prestare particolare attenzione al ciclo produttivo e i loro prodotti sono sottoposti a verifica di idoneità da parte dell’AIC (Associazione Italiana Celiachia).

Presso la Farmacia Ciato troverai un reparto completamente dedicato alle persone che soffrono di celiachia o intolleranti a questa proteina. Il nostro personale qualificato saprà consigliarti i prodotti, tra tutte le marche presenti, maggiormente indicati per le tue esigenze al fine di trovare la soluzione migliore per te.

Scopri di più nella sezione dedicata alla celiachia del nostro sito >> Reparto Celiachia Farmacia Ciato

chiamaci

049 687642

scrivici su whatsapp

391 7791019

RICEVI I NOSTRI INVITI AGLI EVENTI

Iscriviti adesso e riceverai tutte le offerte e le date degli eventi della farmacia