Orticaria: scopri come curare prurito e arrossamenti

0
1349
orticaria_farmaciaciato

L’orticaria è un’eruzione cutanea caratterizzata da manifestazioni sulla pelle quli pomfi, prurito e rossori localizzati.

In genere le lesioni si sviluppano a livello superficiale, ma possono anche essere associate a reazioni presenti nel tessuto sottocutaneo profondo.

Orticaria: come si manifesta

L’orticaria comporta la comparsa di pomfi rossi e pruriginosi, e può essere di due tipi:

  • in forma acuta, se i sintomi durano meno di sei settimane;
  • in forma cronica, se le manifestazioni durano più a lungo.

Orticaria: cosa ne scatena la comparsa

Le cause dell’orticaria possono essere molteplici, tra queste troviamo:

  • reazioni allergiche;
  • punture di insetto;
  • stress emotivo;
  • temperature esterne troppo rigide.

Orticaria: quali sono i fattori di rischio

L’orticaria può manifestarsi a seguito di uno stimolo che provoca una reazione del sistema immunitario, con rilascio di istamina e altri mediatori, e provocando quindi una dilatazione dei vasi sanguigni locali e un rapido rigonfiamento dovuto al travaso di fluidi e proteine.

Tra i fattori di rischio troviamo:

  • eccessiva esposizione al freddo;
  • presenza di un’infezione che comporta la comparsa di sintomi o complicanze riconducibili all’orticaria;
  • effetto di alcune sostanze chimiche contenute in alimenti e farmaci;
  • fattori ambientali come pollini e acari;
  • presenza di insetti particolarmente aggressivi nel luogo in cui ci si trova.

Orticaria: come viene classificata

Tra le principali tipologie di orticaria ci sono:

  • dermografica: causata dallo sfiorare, accarezzare e graffiare la pelle;
  • colinergica: scatenata da un’eccessiva sudorazione, da medicazioni che non fanno respirare la pelle, da bagni caldi e da febbre.
  • da freddo: reazione cutanea eccessiva a neve, ghiaccio e temperature basse, con conseguente comparsa di dispnea e svenimenti;
  • da contatto: risposta della pelle ad una determinata sostanza, come in caso di reazione allergica o di contatto con piante urticanti, punture di insetti e farmaci topici;
  • solare: a seguito di esposizione ai raggi ultravioletti;
  • acquagenica: quando la pelle entra in contatto con acqua o altri liquidi.

Orticaria: come trattarla

Molto spesso l’orticaria non prevede trattamenti specifici in quanto la sua manifestazione si risolve in pochi giorni, ma qualora i sintomi non dovessero risolversi entro in breve tempo, si può ricorrere ad antistaminici oppure, nei casi più gravi, ad un breve ciclo di corticosteroidi da assumere oralmente.

Hai notato la presenza di placche sulla pelle? Potresti soffrire di psoriasi. Leggi il nostro articolo >> Psoriasi: scopri le cause, le tipologie e come affrontarla

chiamaci

049 687642

scrivici su whatsapp

391 7791019

RICEVI I NOSTRI INVITI AGLI EVENTI

Iscriviti adesso e riceverai tutte le offerte e le date degli eventi della farmacia