Psoriasi: scopri le cause, le tipologie e come affrontarla

0
2176

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle, caratterizzata dalla comparsa di lesioni cutanee quali placche ed eritematose.

Essa può verificarsi a qualunque età, specialmente negli adulti, e colpisce circa il 2-3% della popolazione italiana, in alcuni casi in maniera grave.

Scopriamo insieme cosa la causa e come trattarla per alleviarne i sintomi.

Psoriasi: le cause

Questa malattia si manifesta principalmente con l’avvento dell’età adulta, ma le cause specifiche della sua comparsa non sono ancora state accertate con precisione, anche se è possibile determinare alcune correlazioni con:

  • risposta del sistema immunitario;
  • fattori genetici ed ereditari;
  • comparsa di stress emotivo;
  • cambiamenti climatici;
  • stato di gravidanza;
  • comparsa problemi ormonali;
  • dieta ricca di grassi;
  • consumo di alcol e tabagismo.

Psoriasi: le tipologie

Questa patologia può assumere diverse forme, infatti le singole chiazze possono avere dimensioni molto variabili, e comparire in diverse parti del corpo. Anche il colore e l’evoluzione delle chiazze stesse può aiutare lo specialista a determinare lo stato della psoriasi e l’eventuale terapia.

Le maggiori tipologie di psoriasi sono:

a placche, le cui chiazze si presentano rosate o rossastre, con margini netti, coperte di scaglie argentate o di colore bianco, e che è caratteristica di oltre l’80% dei casi di psoriasi;

 eritrodermica è molto rara, ma è caratterizzata da sintomi gravi che possono interessare fino al 90% della superficie corporea;

inversa interessa maggiormente le zone cutanee sottoposte a sfregamento, e può comparire in maniera isolata o in concomitanza alla psoriasi a placche;

guttata, seconda in ordine di comparsa, interessa circa il 10% dei pazienti, ed è caratterizzata da piccole macchie rosse, a forma di goccia, ricoperte da squame;

pustolosa è una delle forme più aggressive, ma anche tra le più rare, caratterizzata da pustole bianche che evolvono in croste gialle, il cui trattamento può richiedere anche il ricovero in ospedale.

Psoriasi: come trattarla

Essa può presentarsi in forme più o meno gravi, ed è quindi impossibile stabilire una terapia unica per tutti i casi.

Un corretto esame diagnostico è fondamentale per determinare la tipologia di psoriasi da cui si è affetti, e anche come trattarla.

Fortunatamente in commercio sono disponibili diversi farmaci in grado di evitare il suo peggioramento o di mantenere sotto controllo l’infiammazione, così da beneficiare di periodi di remissione della patologia. La guarigione completa dalla psoriasi non è ancora possibile, purtroppo: questa, infatti, ha un andamento che tende a cronicizzarsi, ostacolando una cura totale della malattia.

La regolarità nella cura è fondamentale per tenere la psoriasi a bada ed evitare che questa peggiori, inoltre è estremamente importante sottoporsi periodicamente a controlli specialistici per verificare l’efficacia della terapia.

I trattamenti si dividono in tre tipologie:

terapie topiche, che prevedono l’applicazione costante di creme o lozioni a base di acido salicilico, vitamina D o antinfiammatori prescritti dallo specialista.

fototerapia, caratterizzata dall’utilizzo di raggi UVA dopo la somministrazione di pastiglie fotosensibilizzati, oppure di raggi UVB a banda stretta, in genere più lunga della prima tipologia;

terapia sistematica, che prevede l’utilizzo di farmaci specifici e viene prescritta solo nei casi più gravi.

Psoriasi: lo stile di vita

Nel trattamento dello psoriasi non bisogna dimenticare l’importanza della gestione dello stress, un’alimentazione sana e una regolare attività fisica: in questo modo il nostro corpo tenderà ad acutizzare meno gli effetti di questa malattia.

chiamaci

049 687642

scrivici su whatsapp

391 7791019

RICEVI I NOSTRI INVITI AGLI EVENTI

Iscriviti adesso e riceverai tutte le offerte e le date degli eventi della farmacia