Acne: cosa la provoca e quali sono le varie tipologie

0
3079
Acne_Farmacia_Ciato

L’acne è una delle reazioni più comuni della pelle.

L’acne, infatti, può presentarsi per le cause più disparate, anche in età adulta.

Scopriamo in questo articolo di cosa si tratta, quali sono le tipologie più diffuse e come affrontarla per alleviarne i sintomi.

Acne: cos’è esattamente

L’acne è un’infiammazione che coinvolge le ghiandole pilo-sebacee, ossia le ghiandole del derma da cui nascono i peli e da cui si origina anche l’acne.

In che modo?

Ognuna di queste ghiandole produce una determinata quantità di sebo, con lo scopo di rendere la pelle maggiormente elastica e proteggerla al medesimo tempo.

Tuttavia, se viene prodotta una quantità di sebo eccessiva, questo si accumula all’interno della ghiandola, otturandola (anche a causa di piccoli frammenti di cellule epiteliali morte) e danneggiando la nostra pelle.

L’acne può infatti può manifestarsi sotto forma di:

  • comedoni, ossia punti neri e bianchi
  • papule (piccole lesioni solide, rilevate rispetto alla superficie cutanea e perciò palpabili al tatto)
  • pustole (lesioni acneiche più gravi e deturpanti delle papule contenenti materiale purulento)
  • cisti superficiali anche purulente.

L’eccessiva produzione di sebo, è un fenomeno che riguarda in particolar modo il periodo dell’adolescenza, momento in cui si può incorrere in un’importante sovrapproduzione di sebo, con la conseguente comparsa di comedoni, papule o pustole tipiche dell’acne.

Acne: quali sono le cause

L’acne può avere molte cause, tra le più comuni:

  • alimentazione eccessivamente ricca di zuccheri e latticini;
  • cambiamenti ormonali, in particolare durante la pubertà;
  • stress e ansia;
  • assunzione di particolari farmaci;
  • cause batteriche;
  • cosmetici;
  • fattori genetici.

Acne: come classificarla

Comprendere quale tipologia di acne affligge la nostra pelle è fondamentale per procedere con la terapia più adeguata. Il dermatologo, a seguito di una visita accurata, potrà determinare di quale tipo è la vostra acne tra:

  • Comedonica: può essere lieve o grave, in base alla quantità di punti neri e bianchi presenti su viso e corpo;
  • Papulo-Comedonica: che prevede, oltre ai punti neri e ai punti bianchi, la presenza di rigonfiamenti rossastri che provocano dolore;
  • Papulo-Pustolosa: caratterizzata da papule e pustole;
  • Cistica: prevede una numerosa presenza di cisti;
  • Conglobata: caratterizzata da lesioni profonde che possono causare cicatrici.

Acne: come prendersene cura

La terapia varia da persona a persona: le cause dell’acne sono molte, infatti, e solo attraverso una consulenza accurata lo specialista può determinarne la tipologia e indicare i prodotti migliori ai quali affidarsi.

Ci sono, tuttavia, delle azioni che possiamo svolgere quotidianamente per alleviarne i sintomi o, almeno, tenerla sotto controllo:

  • ricordarsi di utilizzare una protezione solare
  • detergere sempre il viso con prodotti per il viso che siano adatti al proprio tipo di pelle, al mattino e alla sera
  • esfoliare la pelle una volta alla settimana
  • utilizzare un tonico per chiudere i pori, specie dopo la pulizia del viso.

Acne, rosacea o pelle sensibile >> Scopri gli eventi Miamo, dedicati alle patologie cutanee, nelle nostre Farmacie!

chiamaci

049 687642

scrivici su whatsapp

391 7791019

RICEVI I NOSTRI INVITI AGLI EVENTI

Iscriviti adesso e riceverai tutte le offerte e le date degli eventi della farmacia