5 esercizi per correggere le spalle curve

0
70

Svolgere esercizi con costanza è fondamentale per ottenere una postura corretta e per correggere le spalle curve. Rinforzando e allungando la muscolatura eviteremo così fastidiose conseguenze.

Alcune banali e semplici azioni quotidiane possono, con il tempo, portare a fastidiosi problemi all’altezza delle spalle e del collo. Ecco quali:

  • Riposare senza rispettare la naturale curvatura della schiena
  • Stare seduti sulla sedia scivolando in avanti
  • Rimanere ore davanti alla scrivania e al pc con la testa sollevata oppure con una posizione inclinata in avanti
  • Guidare l’automobile senza appoggiare la schiena sul sedile
  • Tenere lo smartphone tra collo e spalla mentre si è al telefono per avere le mani libere

Tutti questi comportamenti errati che la maggior parte delle persone eseguono involontariamente necessitano di essere corretti il prima possibile, in modo tale da ottenere una postura adeguata e un buon supporto alla schiena, evitando la comparsa del problema delle spalle curve. Risulta per questo necessario insegnare ai propri figli ad assumere una postura corretta fin dai primi anni di scuola.

Esercizi per spalle curve e postura

Vi sono alcuni semplici esercizi che possono essere svolti a fine giornata che vi aiuteranno a correggere la vostra postura e a rimediare al problema delle spalle curve.

1- Distesi a pancia in giù, tenete i gomiti piegati e appoggiati al pavimento. Sollevate le spalle e contraete gli addominali, mantenendo il bacino a terra.

2- Sedetevi a terra con le gambe incrociate, distendete le braccia all’altezza delle spalle e rivolgete il palmo verso l’alto. Concentratevi a mantenere schiena e collo dritti osservando un punto fisso. Spingete quindi le braccia il più possibile all’indietro.

3- Rimanete in piedi e con gambe semiaperte e schiena ben dritta, ruotate la testa, mantenendo sempre il mento alto. Arrivate fino a quando il mento non risulterà in linea con le spalle.

4- Sempre in piedi, con gambe semiaperte e schiena dritta, abbassate la testa da un lato come a voler toccare la spalla con l’orecchio. Concentratevi a muovere solamente il collo, tenendo sempre lo sguardo fisso in avanti e le spalle basse.

5- In ginocchio, con la testa appoggiata al pavimento e con le braccia distese dietro il busto, unite le mani. Mantenendo questa posizione, cercate di portare le braccia verso l’alto, molto lentamente. Rimanete in posizione per qualche secondo.

Gli esercizi sopra elencati possono tranquillamente essere svolti in casa attrezzandosi soltanto di un tappetino. Almeno all’inizio però, consigliamo di affidarsi a dei professionisti o ad una palestra oppure ad un corso di ginnastica posturale.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO