Sindrome delle gambe senza riposo: cos’è e come si manifesta

0
2780

La sindrome delle gambe senza risposo è una condizione particolare delle gambe che, verso sera e in posizione sdraiata, iniziano a fare male o dare molto fastidio, scatenando la necessità di muoverle in continuazione per trovare serenità e riuscire ad addormentarsi.

Essa si presenta in particolar modo nelle donne che, con l’avanzare dell’età, constatano sempre più difficoltà a dormire a causa di questa sindrome.

Sindrome delle gambe senza riposo: le varianti

Questa patologia si suddivide in due variante, condizionate dalle cause che la provocano:

  • la prima tipologia è generalmente collegata all’ereditarietà e all’invecchiamento, infatti compare lentamente e dopo una certa età;
  • la seconda tipologia è invece conseguente ad alcune altre condizioni e patologie che possono indurne la comparsa o peggiorarne i sintomi.

Sindrome delle gambe senza riposo: le cause

Tra le principali cause di questa condizione troviamo:

  • ereditarietà (in particolare riguardo la prima tipologia della malattia);
  • carenza di ferro;
  • celiachia;
  • artrite reumatoide;
  • Parkinson;
  • diabete;
  • malattia di Lyme.

Sindrome delle gambe senza riposo: i sintomi principali

Solitamente i pazienti colpiti da questa malattia possono manifestare:

  • irrequietezza motoria;
  • contrazioni notturne;
  • necessità di muovere in maniera continua gli arti inferiori;
  • prurito e solletico;
  • formicolii alle gambe.

La sindrome delle gambe senza riposo: come riconoscerla e curarla

Diagnosticare questa malattia non è semplice, in quanto spesso i suoi sintomi sono collegati ad altri tipi di patologie.

Essa rientra tra di disturbi del sonno e spesso, chi ne è affetto, non è in grado di riconoscerne i sintomi.
L’incidenza della malattia peggiora con l’età, infatti i suoi sintomi si manifestano, generalmente, dopo i 40 anni di età, in particolare nelle donne.

Non esistono delle cure definitive che permettano di eliminare la la patologia, ma i sintomi possono essere ridotti grazie ad alcune terapie farmacologiche mirate.

Inoltre si possono seguire alcuni semplici accorgimenti per favorire sonno e rilassamento delle gambe:

  • praticare massaggi per alleviare lo stress dei muscoli coinvolti;
  • seguire corsi di yoga che permettano di prendere più consapevolezza del proprio corpo;
  • praticare esercizi di stretching;
  • alternare impacchi di acqua calda ad acqua fredda per alleviare la fastidiosa percezione a livello degli arti;
  • dormire regolarmente mantenendo una buona igiene del sonno;
  • assumere acido eolico e vitamina B12, specialmente in gravidanza.

Gambe gonfie a causa del caldo? Leggi il nostro articolo >> Combattere le gambe gonfie in modo naturale!

chiamaci

049 687642

scrivici su whatsapp

391 7791019

RICEVI I NOSTRI INVITI AGLI EVENTI

Iscriviti adesso e riceverai tutte le offerte e le date degli eventi della farmacia